LA TEORIA DEI COLORI


Accenni sul colore
Nonostante la percezione visiva sia per ognuno di noi soggettiva, un fattore fondamentale per tutti è che la percezione delle variazioni cromatiche (differenti colori e tonalità) sono frutto e causa della luce e del suo propagarsi: colori caldi (rosso, giallo), colori freddi (verde, azzurro) e colori neutri (bianco, nero, grigio).



I Colori


Primari e Secondari

L’insieme di radiazioni di cui si compone la luce emanata dalla nostra Stella è detto Spettro Solare, sulla base del quale i colori vengono suddivisi in Principali o Primari (rosso, giallo e azzurro) e Secondari o Composti (arancio, verde, viola).

Questi ultimi sono l’unione di due colori Principali:

  • Rosso + Giallo = Arancio
  • Giallo + Azzurro = Verde
  • Rosso + Azzurro = Viola

Si dicono invece Complementari quei colori, uno Principale e l’altro Secondario, che in opposizione guadagnano di intensità (rosso e verde a contrasto) e che, se mischiati, producono una tinta neutra (grigio):

  • Giallo + Viola = Grigio
  • Azzurro + Arancio = Grigio
  • Rosso + Verde = Grigio

La Percezione del colore


Disco Cromatico

Nel Disco Cromatico (o Cerchio Cromatico) la sequenza dei colori parte dal Giallo per passare al Rosso e da questo all’Azzurro, per ritornare poi al Giallo iniziale. Nella parte centrale del disco sono riprodotti i colori Primari (giallo, rosso, blu) da cui discendono i colori Secondari.

AZZURRO

Varianti più comuni: Ceruleo, Oltremare, Cobalto, Prussia, Indaco.
Il colore Primario più importante tra i colori freddi, sia perchè conferisce brillantezza ai colori che gli vengono accostati, sia infine per la sua stabilità (a eccezione della variante Oltremare che tende a impallidire e della variante Indaco che tende ad annerire).

ROSSO

Varianti più comuni: Vermiglione o Cinabro, Cadmio, Carminio
Colore Primario caldo che ha la sua prima origine nell’antichissima Cina: è brillante, robustamente coprente, è molto usato e, in certi paesaggi, perfino troppo abusato a scapito dell’atmosfera e dell’equilibrio coloristico. Il Vermiglione, se mescolato con il Bianco dà molteplici gradazioni di Rosa.

Categorie: Lab

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate